venerdì 17 giugno 2016

Superficie rovinata, perdita del colore e legno annerito ? E' il momento di usare Il pulitore Legno Libero VELECA

Superficie rovinata, perdita del colore e legno annerito

-Quando un legno si presenta in una stato avanzato di degrado (cioè quando la superficie è di diversi colori perché il vecchio trattamento di verniciatura si è ormai consumato), occorre procedere con un trattamento che comprende più fasi di lavorazione:
-Applicare lo sverniciatore Grinto Gel e togliere tutti i residui della vecchia vernice.
Pulire accuratamente la superficie con acqua ragia o diluente. 
Quando si applica il solvente per pulire la superficie, il legno si deve ravvivare in modo uniforme (deve apparire l’effetto bagnato). 
-Se non appare l’effetto bagnato in modo uniforme su tutta la superficie, significa che sul legno sverniciato ci sono ancora dei residui della vecchia vernice che devono essere rimossi; è importante che il legno possa assorbire in modo uniforme il nuovo trattamento di verniciatura, perché lasciare eventuali residui della vecchia vernice, significa ritrovare dei difetti estetici sulla superficie dopo la verniciatura.
Se sono rimasti dei residui di muffa (legno annerito), pulire il legno con il pulitore per legno Legno Libero.
-Se ci sono buchi, crepe o parti mancanti del manufatto, riparare il difetto con uno stucco per legno (Tap Filler o Stuccolegno).
-Il pulitore Legno Libero toglie la muffa che rende grigio il legno e permette quindi di ritrovare una superficie con il colore originale del legno (aspetto importante per ottenere un ottimo risultato estetico finale).