MINIOMAX Antiruggine Per Ferro - Acciaio

MINIOMAX 
formula OXIPOWER
Descrizione Antiruggine per ferro – acciaio.
Caratteristiche principali - Buon potere anticorrosivo;
- Alta aderenza.
Classificazione (UNI 8681) B2. A.O.B.2.B.AB
Pittura per strato di fondo, in soluzione, monocomponente, ad essiccamento
chimico ossidativo, opaca, con pigmentazione attiva con il supporto, alchidica.
Classificazione COV
(Direttiva 2004/42/CE)
Pitture monocomponenti ad alte prestazioni.
Valore limite UE di COV per Miniomax (cat. A/i): 500 g/L (2010). Miniomax
contiene al massimo 500 g/L di COV.
Ciclo applicativo FERRO NUOVO: per un migliore ancoraggio ed una maggiore durata nel
tempo si consiglia di lasciare arrugginire la superficie per favorire il distacco
della calamina. Se ciò non è attuabile, asportare il più possibile la ruggine con
macchine abrasive, spazzole metalliche e tela smeriglio. Procedere
all’applicazione di antiruggine, dando, preferibilmente la prima mano a
pennello. La sovraverniciatura con smalti si può fare dopo 24 ore o anche dopo
qualche giorno.
FERRO GIA’ VERNICIATO: qualora lo stato delle vernici preesistenti non
consigli la completa asportazione delle stesse con sverniciatori, asportare
l’eventuale patina di sporco mediante lavaggio con acqua e detersivo e
risciacquare con acqua. Togliere con la spatola le parti di vernice in fase di
distacco, spazzolare e carteggiare a fondo queste zone eliminando la ruggine
ed applicarvi una o due mani di antiruggine. Carteggiare cercando di livellare la
superficie e procedere con lo smalto fine. Fare attenzione a ricoprire
perfettamente le superfici da pitturare, senza lasciare fessurazioni, piccoli buchi
o angoli scoperti. Da questi inizierebbe un rapido deterioramento del film e del
supporto.
Consigli pratici Condizioni dell’ambiente e del supporto:
temperatura dell’ambiente: min. +5°C / max. +35°C;
umidità relativa dell’ambiente: applicabile anche in ambienti molto umidi;
temperatura del supporto: min. +5°C / max. +35°C;
supporto asciutto.
Precauzioni di sicurezza  Conservare il barattolo ben chiuso, in ambiente fresco e lontano da fonti di
calore.
 Richiede etichettatura (D.L. N°52 del 03-02-97 e successive modifiche ed
integrazioni).
 Le informazioni per l’utilizzatore sono contenute nella relativa scheda di
sicurezza.
 I contenitori vuoti o con leggere tracce di pellicola di prodotto residuo
essiccato devono essere smaltite secondo le disposizioni loca