CeboRustik - CRAQUELÉ



Rivestimento decorativo a spessore dall’ottimo potere riempitivo. Utilizzato nella realizzazione dell’effetto Craquelé, CeboRustik possiede la matericità adeguata a esaltare il disegno caratteristico delle crepe sulla superficie. La sua composizione a base calce si rende necessaria per ottenere l’interazione con il fondo intermedio CeboBreak. Il sorprendente effetto che si genera permette la creazione di ambienti unici e inimitabili che, a seconda del colore scelto, contribuiscono a valorizzare arredamenti classici o moderni. L’applicazione finale di CeboTech, oltre a dare profondità all’effetto con una colorazione sfumata, garantisce un’adeguata protezione della superficie.

Preparazione dei fondi:

CeboFix R: fissativo acrilico all’acqua pigmentato contenente farina di quarzo. Effettuare un’ accurata pulitura del
supporto; procedere quindi alla colorazione del prodotto come indicato in cartella, tenendo presente che la tinta
prescelta determinerà il colore delle crepe. CeboFix R si applica in una mano, con rullo di pelo corto.

Ciclo applicativo CRAQUELÉ

CeboBreak: fondo acrilico intermedio trasparente, ad azione spaccante. A completa essiccazione di CeboFix R
applicare a pennellate incrociate CeboBreak in una mano, fino a completa saturazione della superficie che, una volta asciutta, dovrà risultare traslucida.
CeboRustik: dopo un minimo di 4 ore ed entro un massimo di 24 applicare CeboRustik con frattone in acciaio, stendendo il materiale a spatolate in modo non uniforme, variando continuamente il verso e lo spessore di applicazione. Si raccomanda di non ripassare sulle parti appena applicate per evitare di compromettere il disegno. Eventuali imperfezioni o eccessi di prodotto si possono schiacciare in fase di essiccazione, quando le crepe saranno ben visibili.
CeboTech: finitura protettiva all’acqua a base di microemulsione acrilica. Colorare il prodotto nella tinta prescelta e diluirlo con acqua in rapporto 1:4. CeboTech si applica con spugna sintetica in una o due mani, a seconda dell’intensità di colore desiderata; procedere nell’applicazione dal basso verso l’alto per evitare colature.