giovedì 16 febbraio 2017

RINNOVARE E PROTEGGERE IL LEGNO ESPOSTO ALL'ESTERNO - LA MANUTENZIONE FACILE con TORANBELLO Veleca

LA MANUTENZIONE FACILE





Legno con il colore uniforme, ma con la superficie spenta e/o sbiadita





Porte, finestre, persiane, gazebo, rivestimenti ed in genere tutti i manufatti e le strutture di legno da esterno, necessitano un trattamento specifico ed una manutenzione periodica per mantenere nel tempo la loro bellezza naturale.
Gli impregnanti e le vernici per esterno, sono prodotti appositamente formulati per decorare, proteggere, conservare e rendere più bello il legno che, posto all’esterno, è continuamente sottoposto a diversi fenomeni che possono rovinarlo con estrema facilità: l’esposizione diretta ai raggi ultravioletti ed alle intemperie, i continui sbalzi di temperatura ed umidità, l’attacco di funghi, muffe e parassiti sono la causa del degrado del legno.
Per evitare che il legno si degradi per l’azione di questi fenomeni, è sufficiente assicurare al legno stesso la giusta protezione, applicando un protettivo che possa annullare tutti gli effetti negativi degli agenti esterni dannosi per il legno.























Qui di seguito sono elencati i consigli per rispondere alle più comuni problematiche che si possono affrontare nel trattamento del legno per esterno.


LA MANUTENZIONE FACILE
Legno con il colore uniforme, ma con la superficie spenta e/o sbiadita

Le porte, le finestre e le persiane che sono esposte al sole ed all’aggressione delle intemperie, con il passare del tempo perdono l’aspetto originale e diventano opache, perché il trattamento di verniciatura originale che protegge il legno è destinato a consumarsi e quindi, quando l’intensità del colore del legno comincia a spegnersi bisogna intervenire per riportare la giusta protezione superficiale.