lunedì 27 giugno 2016

Che differenza c’è tra una pittura opaca, una brillante e una satinata?

La brillantezza di un prodotto è la sua capacità di riflettere al nostro occhio la luce. I materiali vernicianti più riflettenti sono definiti brillanti o lucidi, poi a scendere semilucidi, satinati e opachi. Questa proprietà si misura con appositi strumenti detti glossmetri.


di seguito vi proponiamo due pitture murali , una opaca e una satinata 


LAX IL COPRITUTTO

Sintesi tra pittura e smalto ad acqua per esterno ed interno.
Antipolvere. Smacchiabile.
Straordinaria adesione anche su supporti difficili.
Film satinato con proprietà di lunga durata ed alta lavabilità.
Aspetto del film

Liscio e compatto.

                                        FINITURA SATINATA 




MURISAN FASCIA AZZURRA

Pittura acrilica superlavabile e supercoprente, eccezionale punto di bianco, antigoccia e resistente agli alcali.
Aspetto del film

Opaco.